News

COVID-19: domande frequenti

ProCert propone due nuove sezioni di FAQ "COVID-19" e "COVID-19 GFSI" dedicate alle domande più frequenti sugli standard riconosciuti dalla GFSI e da altri standard. Questa compilation può essere adattata alle condizioni attuali in qualsiasi momento (situazione al 1° aprile 2020).

Per rispondere alle numerose domande che i nostri clienti si pongono nel contesto dell'attuale crisi COVID-19, abbiamo creato due nuove sezioni di FAQ: "COVID-19" e "COVID-19 GFSI" dedicate al nuovo coronavirus e alle sue conseguenze nelle varie aree di certificazione.

Queste sezioni saranno regolarmente aggiornate in base all'evoluzione della situazione e in seguito alle decisioni prese dai vari organi ufficiali.

L'audit remoto come vera alternativa

A causa dell'attuale crisi del coronavirus, i contatti diretti devono essere ridotti al minimo e gli audit in loco si sono rivelate difficili o addirittura impossibili. Gli audit a distanza sono la soluzione.

Non ci si può aspettare un rapido ritorno alla normalità. Un gran numero di audit viene rinviato o annullato. Questo non deve necessariamente accadere: si possono effettuare audit a distanza.

Possibile per tutti gli standard?

Tutti gli standard, tranne IFS Food, BRC GS Food e FSSC 22000.

Come funziona in pratica?

ProCert ha definito l'organizzazione e l'attuazione degli audit a distanza nella guida alla collaborazione e in altre istruzioni. La guida alla collaborazione e disponibile per tutti i clienti del settore dei sistemi di gestione sul portale ProCert.

ProCert offre webinar informativi gratuiti per i clienti (vedi webinari in francese, tedesco et inglese)

Per ulteriori informazioni, i clienti possono contattare gli personi di contatti ProCert, i responsabili del programma e i direttori di mercato.